L’International Olive Oil Council ci crede

La campagna “Belive in olive oil” inizia a Tokyo a luglio

I Giapponesi apprezzano sempre più le qualità benefiche e la ricchezza di sapori dell’olio d’oliva, e l’obiettivo di ProdottoD’Italia di conquistare il mercato della terza ricchezza mondiale diventa sempre più concreto grazie ai recenti investimenti economici in questo settore.

L’International Olive Oil Council, la prima organizzazione mondiale intergovernamentale che cura i rapporti tra produttori di olive e derivati e gli stackholders del consumo olivicolo, ha infatti lanciato ufficialmente in maggio l’iniziativa “Belive in Olive Oil”, un ricco calendario di eventi sull’olio d’oliva previsto per il prossimo luglio a Tokyo.

L’I.O.C. sottolinea l’importanza di questa iniziativa per sviluppare il marketing settoriale e incoraggiare la sua applicazione in Giappone, con lo scopo di promuovere l’olio d’oliva e i suoi effetti benefici e incrementare il suo utilizzo nella cucina tradizionale nipponica.

La ricca kermesse di eventi parte il 2 luglio 2015 con una conferenza stampa introduttiva, che vedrà il Dottor Tsuneo Matsuike, rinomato specialista di medicina interna e gastroenterologia, impegnato nella lettura del suo articolo sui benefici alla salute dell’olio d’oliva. Seguirà quindi una degustazione con cena presso ristorante Happo-en  di Tokyo, dove l’apprezzato Chef Tamura, terza generazione del Tsukjji Tamura Restaurant, proporrà un’originale esperienza culinaria che sposa la cucina kaiseki con l’olio d’oliva, alla presenza di rappresentanti del Ministero dell’Agricoltura Giapponese, delle associazioni di consumatori, degli importatori e dei media locali.

L’evento si concluderà con la nomina del “Celebrity Olive Oil Ambassador”, la celebrità simbolo della campagna che vuole mostrare come integrare questo salutare e saporito ingrediente nella cucina del Sol Levante.